Manodopera, ispettorato territoriale del lavoro e Spisal incontrano Coldiretti Treviso

“La prossima vendemmia è ormai alle porte e anche nelle aziende vitivinicole trevigiane ci si prepara ad assumere la manodopera – spiega Walter Feltrin, presidente di Coldiretti Treviso

TREVISO Coldiretti Treviso gioca d’anticipo guardando alla prossima vendemmia ed alla necessità di prepararsi a rispettare le nuove disposizioni in materia di lavoro. Così per lunedì prossimo, 7 agosto, alle ore 9,30, presso la sala convegni Brotto della sede provinciale di Paese,  l’Organizzazione più rappresentativa delle imprese agricole della Marca riceverà una visita ufficiale dall’ITL, ispettorato territoriale del lavoro e dallo Spisal di Treviso. Incontro aperto a tutte le imprese vitivinicole associate che si preparano alla vendemmia e che in queste ore sono state avvertite dai dodici uffici zonali di Coldiretti.    

“La prossima vendemmia è ormai alle porte e anche nelle aziende vitivinicole trevigiane ci si prepara ad assumere la manodopera – spiega Walter Feltrin, presidente di Coldiretti Treviso - A tal fine Coldiretti di Treviso ha organizzato uno speciale incontro informativo per i propri associati con l’Ispettorato territoriale del lavoro e lo Spisal al fine di garantire la massima informazione per gestire la prossima campagna vendemmiale in piena regolarità e consapevolezza”. In Coldiretti Treviso lunedì prossimo a relazionare ci saranno proprio la dr.ssa Sabrina Gaeta,responsabile della Vigilanza ordinaria della Itl di Treviso e il dr. Giovanni Moro, direttore dello Spisal.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“I due ospiti si interfacceranno con gli imprenditori spiegando tutti i passaggi cruciali per svolgere in piena regolarità la prossima campagna vendemmiale e li vogliamo ringraziare pubblicamente per la disponibilità – spiega Antonio Maria Ciri, direttore di Coldiretti Treviso – Coldiretti Treviso ritiene fondamentale questo incontro anche per dare alle aziende il giusto tempo per comprendere le eventuali novità e dar corso a tutti gli adempimenti necessari per assumere la manodopera. Vorrei poi sottolineare come la vendemmia abbia sempre avuto una caratteristica sociale visto che alcune fasce d’età, giovani e anziani, da tradizione utilizzano il periodo vendemmiale per dar vita ad una integrazione reddituale o per creare dei risparmi per affrontare gli studi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Smart contro un camion: muore 32enne, l'amica alla guida non aveva la patente

  • Covid, dodici lavoratori positivi in una ditta dell'hinterland trevigiano

  • Schianto sulla Pontebbana, gioielli e arnesi da scasso nella Smart

  • Con lo scooter contro un'auto, muore noto albergatore jesolano

  • Malore improvviso, 40enne ricoverato in elisoccorso: è gravissimo

  • Lutto per lo scoutismo trevigiano: malore improvviso stronca Mario Favaretto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento