rotate-mobile
Cronaca Mansuè

Coltellate alla civilista, poi il suicidio: fissato il funerale di Giuseppe Silvestrini

L'ultimo saluto al 53enne di Mansuè, infermiere all'Oras di Oderzo, si svolgerà mercoledì pomeriggio alle 15.30 a Basalghelle. Lunedì scorso l'aggressione a Meri Zorz, dimessa mercoledì scorso dall'ospedale

Si svolgerà mercoledì prossimo, 3 maggio, alle 15.30, presso la chiesa parrocchiale di Maria Assunta a Basalghelle di Mansuè, il funerale di Giuseppe Silvestrini, l'infermiere 53enne dell'Oras, morto suicida lunedì scorso. Il gesto estremo è avvenuto dopo l'aggressione a coltellate l'avvocato Meri Zorz, 50 anni, ferita gravemente dall'uomo nel suo studio nel centro di Oderzo. La civilista, dimessa dall'ospedale mercoledì scorso, aveva deciso di non seguire più la pratica per la successione dell'eredità dello stesso Silvestrini e dei fratelli Renato e Roberta. Questa, si ipotizza, sarebbe stata la causa scatenante del gesto di violenza. L'infermiere, persi i genitori (il padre due mesi fa), era tutore degli stessi fratelli che ora saranno seguiti dai servizi sociali del Comune di Mansuè, come annunciato dal sindaco Leonio Milan. Alle esequie di mercoledì prossimo Mer Zorz ha annunciato che non sarà presente, nonostante abbia pubblicamente perdonato il suo aggressore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coltellate alla civilista, poi il suicidio: fissato il funerale di Giuseppe Silvestrini

TrevisoToday è in caricamento