Treviso: boom di presenze alla quindicesima marcia organizzata dall'Advar

Nonostante il tempo incerto, tantissimi trevigiani si sono dati appuntamento per sostenere l'Advar nella sua quindicesima marcia benefica. All'arrivo un ristoro preparato dagli Alpini

TREVISO Tutti in marcia per sostenere la lotta ai tumori. Treviso si è svegliata domenica mattina e nonostante una giornata all'insegna del tempo grigio è scesa in strada per partecipare alla quindicesima edizione della marcia benefica organizzata dall'Arpav.

I partecipanti potevano scegliere tra due percorsi da percorrere a piedi o in bicicletta. Il primo gruppo è partito alle 10.30 da Piazzale Burchiellati e, dopo aver camminato per 4,6 chilometri è arrivato al circolo N.O.I. nel quartiere di Santa Bona. Stesso punto d'arrivo anche per il secondo gruppo di partecipanti, partito però alle 11.15 dallo stadio di Monigo. Poco più di due chilometri la lunghezza complessiva di questo tragitto. Per festeggiare l'arrivo sul traguardo i volontari dell'Advar hanno distribuito ai partecipanti un gustoso pranzo, preparato dagli Alpini, coronamento perfetto di una mattinata trascorsa all'insegna del divertimento e della beneficenza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Zaia: «Zona arancione in Veneto durerà un paio di settimane»

  • Lascia un messaggio al bar: «Grazie, ho vinto quasi due milioni di euro»

  • Veneto zona arancione per un'altra settimana: «Penalizzati dall'ospedalizzazione»

  • Telepass: «Due anni di canone gratuito per i residenti nella Marca»

  • Covid: l'intestino può essere responsabile della gravità e della risposta immunitaria

  • Dimagrire velocemente: che cos'è la dieta del riso

Torna su
TrevisoToday è in caricamento