Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca Via Pasubio

Treviso, oltre un centinaio le persone in marcia nella "Notte dei Senza Dimora"

Una manifestazione nazionale di sensibilizzazione e solidarietà nei confronti delle persone senza dimora. Sabato 21 ottobre porte aperte al dormitorio di via Pasubio

TREVISO In occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della povertà indetta dall’ONU, martedì 17 ottobre, la città di Treviso ha partecipato anche quest’anno alla manifestazione nazionale di sensibilizzazione e solidarietà nei confronti delle persone senza dimora. Promossa dal Tavolo permanente sulle povertà, con il patrocinio del Comune di Treviso, la settima edizione della Notte dei senza dimora Treviso è un invito a condividere con la comunità l’attenzione verso chi non ha una casa e con chi vive per strada quotidianamente, con l’obiettivo di creare occasioni in cui persone con diverse esperienze di vita possano conoscersi e confrontarsi.

Il Tavolo permanente sulle Povertà di Treviso istituito dall’Assessorato alla Comunità e coesione sociale del Comune di Treviso, a cui fa capo, è composta da Caritas, Caminantes, Civico 63, Cooperativa La Esse, Emporio Beato Erico, Operatori di strada delle Parrocchie di Treviso, Una mano per un sorriso, ACLI Treviso, Centro di Servizi Volontariato di Treviso, Sant’Egidio, Parrocchia di Santa Maria sul Sile, e propone quest’anno due appuntamenti proposti con il coinvolgimento di gruppi, associazioni e volontari locali per sensibilizzare la cittadinanza sui temi della povertà estrema e dell’emarginazione sociale.

Martedì 17 ottobre alle ore 19.30, Nella giornata internazionale contro la povertà, Dal centro a via Pasubio è il percorso che inizia da via Venier 46, sede della Caritas Tarvisina, per arrivare in via Pasubio 17, sede Dormitorio Comunale, dove, ad accogliere i partecipanti, sarà proposto un concerto a cura di Gerardo Pozzi. Pianista e cantautore, vincitore della tredicesima edizione del Premio Nazionale Fabrizio De Andrè, Pozzi si esibirà con alcuni suoi brani originali, che si alterneranno alla lettura di racconti e aneddoti legati alla vita senza fissa dimora.

In contemporanea un gruppo di artisti inizierà a lavorare sulle pareti del dormitorio, un lavoro che proseguirà, dalle ore 9.30 alle 18.30. Una giornata in cui la struttura di via Pasubio aprirà le porte alla comunità e rinnoverà i propri spazi grazie al contributo degli artisti e dei cittadini che vorranno partecipare. Un vero e proprio open day che coinvolgerà la Compagnia Artistica Artescalza, Aps Prisma, il Collettivo Artistico Super Squalo Terrore e il Treviso Comic Book Festival, che hanno aderito al progetto e metteranno a disposizione la loro visione e creatività per realizzare degli interventi artistici nelle pareti dell’edificio. Durante la giornata il Word Caffè e il pranzo saranno non solo dei momenti di convivialità ma anche di scambio e riflessione collettiva.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Treviso, oltre un centinaio le persone in marcia nella "Notte dei Senza Dimora"

TrevisoToday è in caricamento