rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca Mareno di Piave

Palpeggiata mentre fa jogging, molestatore fermato dai passanti e arrestato

E' accaduto domenica pomeriggio a Venezia. L'uomo è stato bloccato da alcuni testimoni

L'ha sorpresa alle spalle e l'ha aggredita, palpeggiandola nelle parti intime. Poi, le ha strappato dalle mani il telefono e glielo ha scaraventato a terra, per far sì che non chiamasse la polizia. Un uomo di 34 anni di Mareno di Piave è stato arrestato domenica pomeriggio a Venezia con le accuse di violenza sessuale e furto con strappo. 

L'episodio è avvenuto in centro storico, nella zona di campo San Boldo, sestiere San Polo. La donna stava facendo jogging, ascoltando musica con gli auricolari, quando è stata aggredita alle spalle: l'uomo l'avrebbe afferrata e spinta con forza contro un muro, poi palpeggiata. Lei ha reagito, si è messa a urlare e ha cercato di fotografare l'aggressore con lo smartphone, prima che lui glielo strappasse di mano.

A bloccare l'uomo sono stati alcuni passanti, intervenuti per aiutare la vittima dopo aver avvertito le grida. I testimoni lo hanno trattenuto e consegnato, poco dopo, agli agenti della squadra volanti della questura, che lo hanno arrestato per i reati di violenza sessuale e furto. L'uomo è stato messo agli arresti domiciliari in attesa di giudizio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palpeggiata mentre fa jogging, molestatore fermato dai passanti e arrestato

TrevisoToday è in caricamento