menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Marianna Cendron, paura per la sua salute: forse è in ospedale

La 19enne di Paese, scomparsa il 27 febbraio 2013, potrebbe essersi rivolta a una struttura sanitaria a causa dei suoi disturbi alimentari. Indagini anche sul profilo Facebook chiuso misteriosamente

Marianna potrebbe essere all'estero, forse ricoverata in ospedale. E' questa l'ipotesi emersa dal vertice tenutosi martedì mattina in prefettura a Treviso tra le forze dell'ordine, il prefetto Maria Augusta Marrosu e i coniugi Cendron.

Si continua, quindi, a battere la pista della fuga oltre confine, ma le condizioni di Marianna, che soffre di una grave forma di anoressia, spingono gli inquirenti a pensare che la giovane cuoca scomparsa il 27 febbraio 2013 possa aver chiesto assistenza medica in una struttura sanitaria straniera.

Per verificare la validità dell'ipotesi, gli investigatori chiederanno la collaborazione delle autorità estere, in particolare di Francia e Bulgaria, le mete più probabili raggiunte da Marianna, ma verranno presi in considerazioni anche i presidi italiani.

Le indagini, inoltre, proseguiranno anche sul fronte dei social network. Resta ancora da chiarire infatti chi abbia chiuso il profilo Facebook di Mary, a luglio. Prima di sparire la 19enne aveva lasciato un messaggio sulla sua bacheca, anticipando che non avrebbe più usato il social network perché non avrebbe più avuto a disposizione un computer. Successivamente alcuni amici le avevano chiesto di dare sue notizie proprio tramite il suo profilo, chiuso improvvisamente.

Verrà quindi chiesta ufficialmente la collaborazione ai vertici del social network per avere delucidazioni che aiutino a capire se sia stata Marianna a chiudere la propria pagina o se abbia agito qualcuno in possesso della sua password.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento