rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Cronaca Paese

Torna la fiducia: Marianna Cendron avvistata a Sedico

La segnalazione è arrivata lunedì 3 giugno alle polfer di Belluno. Un uomo avrebbe riconosciuto la 18enne di Paese alla stazione ferroviaria di Bribano, nel Bellunese

Si riaccende la speranza per i genitori di Marianna Cendron.

Lunedì pomeriggio alla polizia ferroviaria di Belluno è pervenuta la chiamata di un uomo, che avrebbe riconosciuto la 18enne di Paese in una ragazzina alla stazione ferroviaria di Bribano, frazione di Sedico (BL), lungo la linea Treviso - Belluno, intorno alle 17.

La segnalazione è ancora tutta da verificare, perché all'arrivo delle forze dell'ordine allo scalo ferroviario la ragazza non c'era più, ma l'episodio rappresenta comunque un segnale positivo dopo un mese trascorso senza avvistamenti né notizie.

I genitori di Marianna, sabato scorso, avevano convocato una conferenza stampa per lanciare un appello a chiunque avesse informazioni sulla figlia, scomparsa da casa il 27 febbraio 2013, dopo aver lasciato il ristorante in cui lavorava, a Salvarosa.

Al momento l'ipotesi più accreditata resta quella della fuga all'estero, forse in Francia o in Bulgaria, dove Marianna potrebbe cercare la madre naturale. Ma i coniugi Cendron non nascondono il timore che alla figlia possa essere accaduto qualcosa di brutto.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna la fiducia: Marianna Cendron avvistata a Sedico

TrevisoToday è in caricamento