Un chilo di marijuana pronta per essere venduta, arrestato 40enne

In manette un camerunense residente a Tarzo. A incastrarlo, il gettare sotto un'auto parte della droga alla vista di una pattuglia

REVINE LAGO I carabinieri della Stazione di Cison di Valmarino hanno arrestato un camerunense residente a Tarzo, D.P.S.T. quarantaduenne, pregiudicato, sorpreso con un chilo di marijuana. I fatti risalgono a mercoledì sera, quando una pattuglia, mentre transitava a Revine Lago per un controllo, ha notato tre persone parlare tra loro vicino a un’auto parcheggiata.

Alla vista della pattuglia D.P.S.T. ha gettato, con un gesto repentino, due piccoli oggetti di forma sferica sotto l’auto. I carabinieri quindi hanno deciso di intervenire e recuperare i due involucri che si sono rivelati contenere 44 gr di marijuana. I tre sono stati quindi bloccati ed identificati. D.P.S.T., poco dopo sottoposto a perquisizione domiciliare, aveva nascosti, nell’incavo di un tronco d’albero situato vicino a casa, altri 37 ovuli per un quantitativo di 925 gr di droga.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il camerunense è stato quindi arrestato, mentre per gli altri due, C.E. diciannovenne di Revine Lago pregiudicato e D.D.E. trentatreenne di Cappella Maggiore, celibe, pregiudicato è scattata la segnalazione in Prefettura quali assuntori di sostanze stupefacenti. Giovedì mattina, l’arresto è stato convalidato e D.P.S.T., è stato tradotto presso il carcere di Treviso in attesa di giudizio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' morto Tommaso, il bimbo di Dosson schiacciato da un cancello

  • Superenalotto, doppia vincita nel weekend in provincia di Treviso

  • Con lo scooter contro un'auto, muore noto albergatore jesolano

  • Monfumo, Cornuda e Pederobba: raffica di allagamenti, strade come fiumi

  • Azienda trevigiana investe 2mila euro a dipendente per corsi e viaggi all'estero

  • Una folla commossa per dare l'ultimo saluto al piccolo Tommaso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento