Continua a perseguitare la ex dopo la condanna, arrestato 40enne

Un 40enne trevigiano è stato arrestato dalla squadra mobile di Treviso. Sebbene fosse stato condannato in primo grado a 8 mesi, continuava a perseguitare la ex moglie

Non era bastata una condanna in primo grado a fermarlo, aveva continuato a perseguitare la sua ex con appostamenti, telefonate, minacce e insulti. Per questo un 40enne trevigiano è stato arrestato dalla squadra mobile di Treviso.

Nell'ottobre 2012 l'uomo, residente in un comune limitrofo al capoluogo, era stato condannato a 8 mesi di reclusione per stalking nei confronti della ex moglie, dalla quale si era separato sei anni prima.

Non riuscendo a rassegnarsi per la fine del loro rapporto, il 40enne aveva cominciato a pedinare la donna, dalla quale aveva avuto dei figli, e a telefonarle a tutte le ore del giorno e della notte, insultandola e minacciandola.

Dopo una serie di denunce da parte della ex moglie, si era arrivati al processo e alla condanna. Ma l'atteggiamento del 40enne non è cambiato: ha continuato ad attendere la donna fuori casa o all'uscita dal lavoro. L'episodio più eclatante il 30 aprile scorso, quando incontrandola in un locale, l'uomo ha cominciato a insultare la ex compagna davanti ai presenti.

La donna si è quindi rivolta nuovamente alla polizia, che lunedì mattina ha arrestato il 40enne, dopo aver ottenuto dalla magistratura un ordine di custodia cautelare in carcere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Smart contro un camion: muore 32enne, l'amica alla guida non aveva la patente

  • Azienda trevigiana investe 2mila euro a dipendente per corsi e viaggi all'estero

  • Superenalotto, doppia vincita nel weekend in provincia di Treviso

  • Con lo scooter contro un'auto, muore noto albergatore jesolano

  • Monfumo, Cornuda e Pederobba: raffica di allagamenti, strade come fiumi

  • Schianto sulla Pontebbana, gioielli e arnesi da scasso nella Smart

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento