Spaccio di cocaina tra la Marca e la provincia di Venezia, quattro arresti

I carabinieri di Marcon hanno ricostruito un giro di spaccio che esisteva dalla primavera del 2015. Indagati altri tre complici della banda, sempre per spaccio di stupefacenti

L'indagine è stata portata avanti dai carabinieri di Marcon

Erano i responsabili di una fiorente rete di spaccio di cocaina tra le province di Venezia e Treviso. All'alba di oggi, martedì 14 luglio, a seguito di un'indagine dei carabinieri di Marcon, i militari della compagnia di Mestre, supportati dal 4° Battaglione Veneto e dalla Cinofila di Padova, hanno eseguito 4 misure cautelari, due in carcere e due ai domiciliari, a carico di 4 italiani: Denis Tiveron, 35 anni di Casale ma domiciliato a Musile di Piave e Flavio Franceschet, 41enne di Maser con precedenti, sono stati portati alla casa circondariale di Venezia. Paolo Falcin, 40enne di Casale e Silvia Zotti, 44enne di Casale sul Sile (quest'ultima rintracciata in campeggio a Jesolo),  entrambi incensurati, sono stati ristretti ai domiciliari. Numerose anche le perquisizioni personali e in abitazione disposte dal gip del Tribunale di Treviso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le indagini

I primi episodi di spaccio di cocaina risalgono alla primavera del 2015, le indagini, invece, sono state condotte da ottobre 2019 a febbraio 2020 con indagini in collaborazione tra i carabinieri di Marcon e Casal sul Sile. I tabulati telefonici, le testimonianze degli acquirenti, hanno permesso di verificare le responsabilità diretta di 4 persone, figure apicali dell'organizzazione, oltre al coinvolgimento di altri 3, denunciati per spaccio di stupefacenti. Il giro d'affari, come dimostrato dai militari, era talmente fiorente da diventare, di fatto, l'unica fonte di sostentamento per la banda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto frontale nella notte, muore allenatore del Ponzano amatori

  • Mister Italia 2020, un 27enne di Mogliano vince la fascia di Mister Fitness

  • Rimorchio si rovescia in strada, persi quasi 40 quintali di uva

  • Oliviero Toscani: «Chi vota Zaia forse è ubriaco, anche i veneti diventeranno civili»

  • Grandine e vento forte, il maltempo torna a colpire la Marca

  • Tragedia di Merlengo, il 26enne aveva bevuto: indagato per omicidio stradale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento