Maltempo nel Trevigiano, crolla anche la copertura di un distributore

Sono state una cinquantina le richieste di aiuto al 115 in appena tra ore. Strade allagate, piante e pali della luce sradicati a causa della pioggia e della grandine

Foto di archivio

Nottata infernale nella fascia tra Treviso, Quinto, San Biagio di Callalta e Motta di Livenza, a causa del maltempo che si è abbattuto sulla Marca portando pioggia, grandine, forte vento e danni.

Tra le 23 di martedì e le 2 di mercoledì sono stati una quindicina gli interventi portati a termine dai vigili del fuoco, su una cinquantina di richieste di aiuto ricevute.

A Treviso i quartieri più colpiti sono stati, ancora una volta, La Ghirada e Sant'Angelo, dove si sono allagati le strade e il sottopasso, bloccando alcune auto, e sono stati sradicati alberi e pali elettrici e delle linee telefoniche.

La grandinata che ha investito Motta di Livenza ha provocato infiltrazioni al tetto di un capannone in via Dalmazia, mentre a San Biagio dalla copertura di un distributore di carburante si sono staccati pannelli che hanno investito le pompe di erogazione, fortunatamente senza ulteriori conseguenze.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma alla locanda Righetto: 28enne trovata senza vita nella sua stanza

  • Indagine sull'ex comandante dei carabinieri di Castelfranco, l'inchiesta si allarga

  • Autotrasporti: in arrivo i rimborsi per i costi delle patenti professionali

  • Ordina uno spritz con gli amici: muore a 59 anni stroncato da un infarto

  • Cosa fare a Treviso e provincia nel weekend: tre giorni di feste e divertimento

  • Malore fatale, 50enne trovato morto nella sua roulotte

Torna su
TrevisoToday è in caricamento