Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Unioni civili: a Padova grande festa per una gioielliera trevigiana e la sua compagna

Irene Vitulo e la trevigiana Linda Casssolato hanno ufficializzato la loro unione nella mattinata di sabato 4 novembre. La cerimonia è stata celebrata da una loro amica

CASTELFRANCO VENETO Il sì tanto atteso è arrivato alle 11.30 di sabato 4 novembre quando una cara conoscente della coppia ha ufficializzato la loro unione presso l'affollato municipio di Padova.

Un vero e proprio sogno divenuto realtà per Linda Cassolato, gioielliera quarantunenne di Castelfranco Veneto, unitasi alla compagna Irene Vitulo in quella che sarà ricordata come la prima unione rosa del comune patavino. Finora infatti solo una ventina di coppie maschili si erano unite a Palazzo Moroni. Le due ragazze hanno celebrato il lieto evento in compagnia di numerosi amici accorsi a Padova per festeggiare insieme a loro. Trionfale l'arrivo davanti al municipio: le due spose, entrambe residenti nel quartiere dell'Arcella, si sono presentate a bordo di una storica Trabant color azzurro confetto, auto d'epoca divenuta celebre ai tempi della Germania dell'est. La cerimonia, semplice ma emozionante, è stata celebrata come detto in precedenza da un'amica della coppia mentre il rinfresco si è tenuto in un ristorante sui colli euganei dove la festa è andata avanti fino a notte inoltrata. Adesso per le due ragazze si prospetta una luna di miele da sogno: tra pochi giorni infatti partiranno alla volta dell'Africa dove visiteranno Zambia e Malawi. Un'unione storica la loro, festeggiata anche dal sindaco di Padova, Sergio Giordani, che ha voluto congratularsi telefonicamente con la coppia pochi minuti dopo il fatidico sì.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Unioni civili: a Padova grande festa per una gioielliera trevigiana e la sua compagna

TrevisoToday è in caricamento