rotate-mobile
Cronaca

Maturità 2013, Quintiliano per la seconda prova al classico

Secondo giorno di esami, nelle scuole superiori. Per gli studenti del liceo classico il Miur ha scelto il brano "Omero maestro di eloquenza"

Seconda giornata di esami scritti nelle scuole superiori della Marca trevigiana.

Il sito Skuola.net svela che è Quintiliano l'autore scelto per la versione di latino al liceo classico, uno dei più attesi. Il brano scelto sarebbe "Omero maestro di eloquenza".

Il passo è tratto dal libro X dell'Istitutio oratoria (cap. I, par. 45 e seguenti) in cui l'autore sostiene che Omero sia l'iniziatore dell'oratoria, anche se poeta.

Il plico è stato aperto alle 8.40 e poco dopo le prime indiscrezioni sono arrivate alla redazione di Skuola.net addirittura tramite WhatsApp, con foto delle tracce di Economia Aziendale per l'Istituto Tecnico Commerciale e di Telecomunicazioni per l'Istituto Tecnico Industriale Indirizzo Elettronica e Telecomunicazioni.

Mentre al liceo scientifico gli studenti sono alle prese con la tradizionale prova di matematica, con problemi con funzioni e un nutrito questionario che spazia dalla matematica alla geometria, al linguistico è stata scelta la lingua straniera.

Secondo Donato Antonio Ciampa, Dottore di Ricerca in Matematica e Responsabile Area Matematica di Skuola.net, le tracce proposte allo scientifico "sembrano abbastanza abbordabili, nel senso che le richieste dei problemi e di buona parte dei quesiti si basano fondamentalmente su argomenti di analisi e quindi del programma di studio dell'ultimo anno. Ci sono alcuni riferimenti ad argomenti di probabilità, geometria e un paio di domande di carattere teorico, ma anche per queste, non vedo grosse difficoltà essendo, bene o male, argomenti di base che dovrebbero costituire le conoscenze specifiche di uno studente".

I futuri periti elettronici dovranno confrontarsi con la progettazione di un sistema di monitoraggio delle condizioni chimico-fisiche di un allevamento ittico.

Gli aspiranti ragionieri invece dovranno cimentarsi con la solita redazione di bilancio e nota integrativa nonché relazione sulla situazione economica finanziaria di una azienda che, alla fine del 2011, era in condizioni di obsolescenza e quindi nel 2012 ha deciso di investire per ammodernarsi.

Per quanto riguarda gli studi in scienze sociali, invece, è stata scelta una traccia sul taglio dei fondi al sistema dell'istruzione. Ai maturandi è stato chiesto di commentare un passo tratto dal libro "Non per il Profitto" di Marta C. Nussbaum, edito nel 2011.

"Di nuovo - commenta Daniele Grassucci, Responsabile dei Contenuti del Portale Skuola.net - una traccia di strettissima attualità anche alla luce delle recenti dichiarazioni del Ministro".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maturità 2013, Quintiliano per la seconda prova al classico

TrevisoToday è in caricamento