rotate-mobile
Cronaca Maserada sul Piave

A casa della suocera si rompe l’aorta, morto Mauro Scaboro

Il 55enne di Maserada, molto conosciuto nel territorio, si è spento a causa di un malore improvviso. Trasportato in ospedale, non ce l'ha fatta

Era a casa della suocera insieme alla moglie a Treviso, in zona Santa Bona, quando è stato improvvisamente colto da un malore che gli è stato fatale. E’ morto così, a causa della rottura dell’aorta, Mauro Scaboro, 55enne residente a maserada, di professione carpentiere. Secondo quanto appreso, l’uomo si sarebbe sentito male domenica mattina molto presto. A dare l’allarme sono state direttamente moglie e suocera, finchè l’ambulanza è sopraggiunta e l’ha trasportato all’ospedale di Treviso.

LUTTO PER LA MORTE DELL'IMPRENDITORE ERMINIO NAIBO

Ma Mauro Scaboro non ce l’ha fatta, è morto poco dopo al Ca’ Foncello. Secondo le ricostruzioni effettuate in un secondo momento, i tre si trovavano in casa ma l’uomo non avrebbe fatto alcuno sforzo o movimento che potesse recargli qualche danno. Il malore l’ha colto di sorpresa. Le sue condizioni sono apparse subito molto gravi ai medici, ma c’era ancora speranza di poterlo salvare, anche se non è riuscito poi ad avere scampo.

DRAMMA DURANTE LA GARA, CICLISTA CADE A TERRA E MUORE

Il 55enne lascia la moglie e due figli. A Maserada i conoscenti si stringono nel dolore. Mauro Scaboro era un uomo stimato e definito come una persona generosa, oltre che molto attiva nel sociale. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A casa della suocera si rompe l’aorta, morto Mauro Scaboro

TrevisoToday è in caricamento