McDonald's offre il pranzo di Natale a tutti i trevigiani bisognosi d'aiuto

Il fast food di Strada Ovest ha presentato una lodevole iniziativa dedicata a tutte le persone in difficoltà economiche. Il pranzo di Natale per loro sarà gratuito

TREVISO Perché il Natale sia un giorno di festa per tutti, nessuno escluso. Perché chi ha meno non rimanga ai margini e chi può permettersi di più - a volte anche tanto di più - possa fare mente locale e ricordarsi di chi non solo non ha un tetto ma non ha magari nemmeno la possibilità di consumare un pasto normale. Sono queste le motivazioni per cui il giorno di Natale l’assessorato al Sociale del Comune di Treviso, quest’anno, ha cercato di fare in modo che in città non ci si dimentichi di nessuno.

Accanto all’ormai tradizionale pranzo di Natale offerto ai senza fissa dimora nei locali della Pro Loco di Sant’Angelo, in collaborazione con la cooperativa La Esse, il Comune ha infatti deciso di fare propria la proposta avanzata da McDonald’s Treviso, che il 25 dicembre offrirà gratuitamente a persone meno abbienti e a famiglie in fatica dal punto di vista economico i propri prodotti. L’invito è a presentarsi nella sede di Treviso, in via della Repubblica 273, dalle ore 12.00 alle ore 15.00 del giorno 25 dicembre. Sarà premura dei Servizi Sociali del Comune di Treviso informare della iniziativa la rete di associazioni che si occupano di povertà e gli stessi concittadini che si rivolgono abitualmente agli uffici dell’assessorato. McDonald’s, che già per i precedenti anni aveva sperimentato con successo la proposta in altre città del Veneto, si è proposta quest’anno a Treviso, considerato il lavoro che si sta facendo a favore dei meno abbienti anche attraverso il tavolo per le povertà che l’assessore al Sociale Grigoletto ha voluto istituire, chiamando tutte le associazioni e i gruppi di volontariato che si occupano di carità e di accoglienza: Caritas, Comunità di Sant’Egidio, La Esse, Acli, Emporio Beato Erico, Civico 63, Caminantes, Una mano per un sorriso, Associazione In Strada, Centro Servizi Volontariato.

Tavolo che ha stabilito di condividere le diverse iniziative pensate quest’anno per il periodo natalizio, vale a dire: cena con i poveri presso il centro della famiglia (Comunità Sant’Egidio), la sera della vigilia di Natale e pranzo con gli anziani nella casa Albergo Israa (Comunità Sant’Egidio) nella giornata del 25 dicembre. Sempre il giorno di Natale sarà organizzato dal Comune d Treviso e dalla cooperativa LA ESSE, con Caritas e parrocchia di Santa Maria sul Sile, presso la Pro Loco di Sant’Angelo dalle ore 12.00, il pranzo con festa fino alla estrazione della tombola nel tardo pomeriggio. Sarà possibile chiedere il trasporto qualora non si disponga di mezzi per raggiungere la sede del pranzo. Per informazioni: Alberto (3401055000); Daniele (3401740985); centro di ascolto Caritas; mensa della solidarietà. “Premesso che delle persone con minori risorse e in difficoltà (e purtroppo anche nuclei familiari) non ci si deve preoccupare e ricordare solo a Natale ma tutto l’anno, e noi lo facciamo” - dichiara l’assessore al Sociale Roberto Grigoletto - “abbiamo ritenuto importante l’iniziativa di McDonald’s anche per il messaggio che proprio nel giorno di Natale permette di inviare a tutti: l’augurio è che quel giorno possa essere vissuto con serenità e calore, ma pure con “sobrietà”. Penso che chi ha meno di altri abbia il diritto di non essere ignorato e rispettato, soprattutto in un momento difficile dal punto di vista socio-economico per molte famiglie”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Fossalunga, imprenditore e padre di due figlie trovato morto

  • Acqua micellare: le verità nascoste

  • Cade dallo slittino, batte la testa e muore in ospedale a 19 anni

  • Uccisa a Capo Verde: sui social una raccolta fondi per aiutare i figli

  • Chiede al bar gratta e vinci per 400 euro: non vince nulla ed esce senza pagare

  • Tumore incurabile, il sorriso di Giorgio De Longhi si è spento a 57 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento