menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Uno scorcio di quanto apparso in strada (credit Guarini)

Uno scorcio di quanto apparso in strada (credit Guarini)

"Medici corrotti e assassini": il writer contro il San Valentino torna a colpire

L'ennesima scritta contro chi opera in prima linea contro il Covid all'ospedale di Montebelluna è comparsa nella notte tra sabato e domenica in via Ca' Mora

"Medici corrotti e assassini". E' questa la scritta comparsa nella notte tra sabato e domenica in via Ca' Mora a Montebelluna, a poche ore di distanza da quella riapparsa in precedenza sul muretto del ponte di via Ospedale. Ancora una volta, però, nessuno ha notato agire il writer che, grazie al coprifuoco notturno, è chiaramente avvantaggiato nel realizzare questi atti vandalici che oramai si ripetono di settimana in settimana. Sul caso stanno in ogni caso indagando i carabinieri, anche perché ad oggi l'unico elemento chiaro di queste scritte è che il loro autore è chiaramente contrario all'operato svolto da coloro che operano in prima linea contro il Covid all'ospedale San Valentino di Montebelluna. Che si tratti di un negazionista, o di un mitomane qualsiasi alla ricerca di visibilità, sta di fatto che scritte di questo tenore non sono per nulla ammissibili, soprattutto durante il delicato periodo storico che stiamo vivendo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Aziende

Migliori parrucchieri d'Italia: ecco i trevigiani al top

Alimentazione

Dinner cancelling la dieta di Fiorello: come funziona

Attualità

A Pederobba è il giorno del taglio del nastro per il nuovo IperTosano

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento