Bimbo di 6 anni cade dalla seggiovia: medico lo afferra per la giacca e lo salva

Elisoccorso in azione nel comprensorio della Polsa-San Valentino. Michele Pagliaro, dermatologo al San Camillo, è riuscito a trattenere il piccolo prima che cadesse nel vuoto

In foto il dottor Michele Pagliaro (Immagine tratta da Facebook)

Attimi di panico sulle piste da sci di Brentonico, in provincia di Trento, dove un bambino di 6 anni è caduto dalla seggiovia. L'incidente è avvenuto poco prima delle 11.30 di giovedì 2 gennaio nel comprensorio della Polsa-San Valentino, in un tratto in cui gli impianti corrono ad un'altezza di circa 10 metri sopra il manto nevoso.

Il bambino, di Verona, ha ricevuto le prime cure da parte del personale delle piste, che ha fermato gli impianti. Vista la gravità della situazione è stato chiamato l'elisoccorso da Trento. Il velivolo ha raggiunto in pochi minuti il luogo dell'incidente per poi caricare e trasportare il ferito all'ospedale di Rovereto. Il bambino ha riportato diversi traumi ma non è in pericolo di vita. Ad intervenire sul posto il personale del servizio soccorso piste convenzinato con la società Brentonico Ski.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il salvataggio del medico romano

Ad evitare il peggio è stato il gesto provvidenziale del 45enne Michele Pagliaro, ex ufficiale dell'Aeronautica originario di Roma ma residente a Treviso ormai da diversi anni dove svolge la professione di medico dermatologo all'ospedale San Camillo e nel suo ambulatorio privato a Castagnole. Pagliaro si trovava in vacanza in Trentino per festeggiare l'arrivo del nuovo anno. Giovedì mattina il caso ha voluto che il medico salisse sulla seggiovia insieme al bimbo di 6 anni, salvandogli la vita. Poco dopo la partenza della seggiovia infatti il piccolo, seduto probabilmente troppo in avanti, ha iniziato a scivolare cadendo all'improvviso. Pagliaro, con grande prontezza di riflessi, è riuscito ad afferrare per la giacca il piccolo prima che precipitasse nel vuoto tenendosi al parapetto per non cadere anche lui. All'arrivo mancavano però diversi minuti. Il dottore ha raccontato di aver gridato più che poteva per cercare di far fermare l'impianto, ma nessuno l'ha sentito. Dopo qualche minuto sotto la seggiovia sono accorsi in aiuto due maestri di sci e a quel punto il dottore ha potuto lasciare il bambino, che è caduto nel punto più basso dell'impianto, facendo comunque un volo di oltre tre metri, fratturandosi tibia e perone. L'impatto al suolo per fortuna è stato attutito dalla presenza dei due maestri. Pagliaro, sceso dalla seggiovia, ha aspettato l'arrivo dell'elisoccorso insieme ad altri due medici sopraggiunti sul posto. Un gesto eroico che ha salvato la vita del piccolo evitando una nuova tragedia sulle piste da sci.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Oliviero Toscani: «Chi vota Zaia forse è ubriaco, anche i veneti diventeranno civili»

  • Grandine e vento forte, il maltempo torna a colpire la Marca

  • Tragedia di Merlengo, il 26enne aveva bevuto: indagato per omicidio stradale

  • Tragico schianto col furgone nella notte: 62enne muore a pochi metri da casa

  • Distributore di bevande trovato morto nel suo camion

  • Covid nelle scuole della Marca: 8 classi in isolamento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento