menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Memorial Andrea Bettiol: oltre mille atleti partecipanti a Treviso

Grande partecipazione alla manifestazione sportiva ospitata dal Centro Natatorio Comunale di Treviso, l'evento si è rivelato un successo

TREVISO- Non sono bastate le proibitive condizioni meteorologiche a rovinare la festa del XV Memorial Andrea Bettiol, svoltosi presso il Centro natatorio comunale di Treviso venerdì 22 e sabato 23 maggio. Nonostante la pioggia e il freddo che per entrambe le giornate si sono abbattuti sulla piscina esterna dell’impianto sportivo trevigiano, quasi mille atleti da tutta Italia hanno voluto onorare questo appuntamento, che resta così il più importante evento italiano di nuoto master, secondo per numero di partecipanti ai soli campionati nazionali federali.

Alla fine, nella classifica generale per punteggio delle società, è Padova ad aggiudicarsi due terzi del podio, con il bronzo dei Nuotatori Padovani e l’oro di 2001 Padova, mentre la Montenuoto di Valdobbiadene ha strappato un argento. Per quanto riguarda i risultati individuali, migliore prestazione tecnica maschile per il mestrino Enrico Catalano della Serenissima Nuoto Club, al femminile invece spicca la performance di Monica Corò della società Stile Libero di Preganziol. Il tempo avverso non ha intaccato le prestazioni degli atleti scesi in acqua, che hanno anzi conseguito risultati molto brillanti. Tra i tentativi di record, si segnalano Fabio Calmasini, nuotatore del Team Sport Isola di Verona che ha registrato il record italiano di categoria M45 nei 1500 stile libero fermando il cronometro su 17’16”34; altro record italiano quello ottenuto nella staffetta 4x100 mista dalla Gymnasium Pordenone, che ha mancato per un soffio il record mondiale.

Istituito quindici anni fa per ricordare Andrea Bettiol, atleta trevigiano scomparso prematuramente nel 2001, ed organizzato dalla società sportiva Natatorium in collaborazione con la squadra master, il Memorial Bettiol ha saputo rinnovarsi con successo anche quest'anno, dimostrando quanto siano importanti i valori trasmessi dallo sport.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Giardino

Balconi fioriti: scopri le piante più scenografiche, i migliori vivai

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento