Meningite: è morto il paziente ricoverato al Ca Foncello

Paolo Duo, quarantaseienne originario di Alessandria ma residente a Maserada è morto giovedì sera nel reparto di rianimazione dell'ospedale Ca' Foncello. Fatale un'otite trascurata

Foto tratta dal profilo Facebook di Paolo Duo

I medici del reparto di Rianimazione hanno provato in tutti i modI di salvargli la vita ma, nella serata di giovedì 25 ottobre, il cuore del quarantaseienne Paolo Duo ha smesso di battere.

Un caso di meningite fulminante che ha stroncato la vita dell'uomo nel giro di pochissimi giorni, come riportato da "Il Gazzettino di Treviso". I primi sintomi della malattia si erano manifestati martedì mattina. Febbre alta, mal di testa e un forte dolore all'orecchio. Quando nella mattinata di mercoledì Paolo Duo ha perso i sensi è stata immediata la chiamata al 118. Un'ambulanza del Suem l'ha trasportato d'urgenza al pronto soccorso dalla sua abitazione di Candelù, nel comune di Maserada. I medici del Ca' Foncello lo hanno ricoverato d'urgenza in Rianimazione ma l'infezione da pneumococco, una forma di meningite non contagiosa, era ormai troppo grave. Paolo ha perso la sua battaglia nella serata di giovedì. Tutto sembra essere partito da un’otite sottovalutata. Il quarantaseienne non l’avrebbe curata a dovere  e così l'infezione si sarebbe aggravata in maniera tragica. Originario di Alessandria Paolo Duo si era trasferito da alcuni anni nella Marca dove viveva con la moglie e due figli piccoli, un bambino e una bambina iscritti alle scuole elementari e all'asilo. Il suo è il primo decesso per meningite in provincia di Treviso nel 2018. I funerali saranno celebrati nei prossimi giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovata in casa senza vita: albergatrice trevigiana muore a 63 anni

  • Scopre di avere un tumore, maestra d'asilo muore 5 giorni dopo

  • Allarme rosso per il livello del Piave: ordinati gli sgomberi delle golene

  • Maltempo, sui social insulti contro i veneti alluvionati: «Ben vi sta»

  • Esplode una granata nel garage di casa, 19enne trasportato in ospedale

  • Chiama la polizia per far multare le auto in sosta, ma alla fine a essere sanzionato è lui

Torna su
TrevisoToday è in caricamento