menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una volante della polizia

Una volante della polizia

Trovato morto per strada a Mestre: sospetta overdose per un 47enne

Il ritrovamento domenica sera nei pressi di via Piave, nei pressi di una siepe. Sul posto la polizia e il Suem. Sarà svolta l'autopsia

In strada, vicino a una siepe, a due passi da via Piave, a Mestre. Il luogo scelto per l'ultima dose. Il luogo in cui, poco dopo, è stato trovato morto. Quando i soccorritori sono arrivati, domenica sera intorno alle 23, per D.B., 47enne di Roncade, non c'era più niente da fare.

Era a terra, non respirava. Di fianco al suo braccio, una siringa. Un elemento che fa ipotizzare alla polizia, intervenuta per un sopralluogo, che il decesso sia stato causato da un'overdose. L'ennesima a Mestre, già capitale delle morti per colpa dell'eroina, in una zona che è quella del quartiere Piave teatro, da anni, dello spaccio e dei blitz delle forze dell'ordine.

La stessa zona del ritrovamento, nei pressi di una siepe, è abitualmente frequentata da tossicodipendenti. La salma del 47enne è ora a disposizione dell'autorità giudiziaria, che deciderà se disporre un'eventuale autopsia per stabilire con esattezza le cause del decesso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tre pasticcerie trevigiane in sfida a Cake Star

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento