Piantagione domestica di marijuana, 50enne arrestato dai carabinieri

Blitz dei carabinieri della stazione di Col San Martino a Miane. Sequestrate 21 piante, buona parte erano nascoste all’interno di un armadio della camera da letto

La meravigliose piante di marijuana

Giovedì mattina i carabinieri della stazione di Col San Martino, hanno arrestato S. J., disoccupato di 50 anni, pregiudicato, residente in Miane. Nel corso di una perquisizione domiciliare sono state rinvenute 21 piante di marijuana, 5 nel giardino e altre 16 all’interno di un armadio della camera da letto, adibito a serra con impianto di riscaldamento e lampade di illuminazione. S.J. è stato tratto in arresto per il reato di coltivazione e traffico di sostanze stupefacenti e si trova ora al regime degli arresti domiciliari su disposizione del Pubblico Ministero di turno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

foto 3 (Miane)-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'auto si schianta fuori strada: morto un 22enne, due feriti gravi

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Vedelago, travolta e uccisa da un'auto di fronte al marito

  • I 6 piatti trevigiani che non possono mancare sulle tavole d'autunno

  • Auto sbanda e si ribalta, conducente in ospedale: è gravissima

  • Mascherina indossata per troppo tempo, studente si sente male

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento