rotate-mobile
Domenica, 5 Febbraio 2023
Cronaca Miane

Bloccati dalla neve con il loro cagnolino, marito e moglie salvati dal soccorso alpino

I coniugi volevano risalire i mille metri di dislivello e arrivare da Miane fino al Rifugio Posa Puner

Attorno alle 14.30 di sabato 21 gennaio, il 118 ha attivato il Soccorso alpino delle Prealpi Trevigiane per una coppia di escursionisti sessantenni veneziani, fermi fuori sentiero nella neve. I due erano partiti con il loro cagnolino da Miane per risalire i mille metri di dislivello e arrivare al Rifugio Posa Puner. A circa metà strada però, la coppia ha perso l'orientamento e si è ritrovata nel bosco innevato, senza sapere come proseguire e senza opportune calzature. Una squadra, risaliti alle coordinate del punto, li ha raggiunti scendendo a piedi dall'alto. Una volta da loro però, i soccorritori hanno dovuto desistere dal proposito di farli salire a monte 200 metri fino a una soprastante strada forestale, perché la coppia era bloccata dal freddo e dalla stanchezza. Il recupero è stato quindi ultimato dall'elicottero di Treviso emergenza. Calato con un verricello di 20 metri, il tecnico di elisoccorso ha assicurato entrambi e li ha issati a bordo per poi trasportarli a valle. Recuperato anche il loro cagnolino caricato in uno zaino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bloccati dalla neve con il loro cagnolino, marito e moglie salvati dal soccorso alpino

TrevisoToday è in caricamento