Cronaca Fonte

Emergenza migranti: il Prefetto di Treviso incontra il sindaco e il vicesindaco di Fonte

L'incontro è avvenuto nella giornata di martedì 29 agosto. Stabilito l'impegno da parte della Prefettura di non superare il numero di settantasette migranti nella frazione di Onè

FONTE Novità importanti sul versante dell'accoglienza migranti nel comune di Fonte, con particolare attenzione alla spinosa situazione di Onè. Nella giornata di martedì 29 agosto infatti, il sindaco Tondi e il vicesindaco Ceccato hanno incontrato il prefetto di Treviso Laura Lega per discutere della questione accoglienza nell'area dell'ex convento di Onè, 

Due gli impegni principali che il prefetto di Treviso si è impegnato a mantenere nelle prossime settimane: il primo è quello di non superare in nessun caso il numero massimo di 77 migranti presso l’ex convento di Onè. Il secondo è quello di are tutto il possibile per restare molto al di sotto di tale numero e questo sempre in relazione alla situazione dell'ex convento. Dal canto loro le due autorità cittadine hanno risposto al prefetto che già nel 2015, con i 40 migranti portati a Onè dalla Caritas di Treviso, non avevano opposto grande resistenza, segnalando al contempo l'elevata percentuale di cittadini stranieri in relazione al numero di residenti nel comune trevigiano. Tenendo conto di questo e di quanto emerso all'assemblea del 24 agosto, sindaco e vicesindaco hanno avvisato il prefetto che, pur apprezzando gli impegni sopraindicati, fino a 40 migranti non ci saranno problemi ma che a quota 41 migranti la Prefettura verrà ricontattata e la questione sarà di nuovo sollevata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza migranti: il Prefetto di Treviso incontra il sindaco e il vicesindaco di Fonte

TrevisoToday è in caricamento