rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

Fogli di via per Ztl Wake Up, presentato ricorso al ministero

I difensori dei tre ragazzi "banditi" dalla questura chiederanno la sospensione della misura al ministero degli Interni. Intanto salgono le adesioni alla petizione online

I militanti di Ztl Wake Up "espulsi" da Treviso passano al contrattacco.

Secondo quanto riporta La Tribuna di Treviso, è stato depositato al ministero degli Interni un ricorso contro l'allontanamento di tre dei quattro esponenti del collettivo deciso dalla questura. Un quarto provvedimento è stato annullato perché emesso nei confronti di un giovane residente nel capoluogo.

Giovedì dovrebbe essere comunicata dal ministero la data dell'udienza, nella quale i difensori dei giovani chiederanno la sospensione dei fogli di via e che i tre possano continuare a muoversi in città in quanto non pericolosi.

Contro la decisione della questura è stata avviata anche una petizione online, che ad oggi ha raccolto oltre 400 adesioni.

Gli episodi contestati dalla questura ai tre militanti sono diversi: dall’occupazione ex Telecom di via Dandolo a una serie di manifestazioni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fogli di via per Ztl Wake Up, presentato ricorso al ministero

TrevisoToday è in caricamento