rotate-mobile
Cronaca

La Provincia dice sì ai militari al Parco dello Storga

Il Sant'Artemio ha accolto la richiesta del comandante della caserma Cadorin: i suoi uomini si alleneranno nell'area verde della città

TREVISO - Tra qualche giorno i trevigiani che frequentano il parco dello Storga potranno imbattersi in tute mimetiche e canti militari. Secondo quanto riportato dalla Tribuna di Treviso, la giunta provinciale ha dato il via libera agli allentamenti dei militari nell'area verde.

La decisione della giunta Muraro risponde alla richiesta del comandante della Caserma Cadorin, alla ricerca di uno spazio dove addestrare i suoi uomini. Il Sant'Artemio ha accolto di buon grado la proposta, offrendo i percorsi e i sentieri dello Storga. Per l'ente provinciale si tratta di un modo per valorizzare l'area ma anche per tenere alla larga i malintenzionati.

I soldati potranno quindi correre, marciare e fare esercizio tra gli alberi del parco, già teatro di eventi di associazioni, incontri scout e iniziative scolastiche, purché assolutamente disarmati.

Scettica, in merito alla delibera, l'opposizione in consiglio provinciale che non riesce a cogliere il nesso tra esercito e valorizzazione del parco.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Provincia dice sì ai militari al Parco dello Storga

TrevisoToday è in caricamento