menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Insulti e minacce di morte a moglie e figlia, imprenditore allontanato

La denuncia della donna a metà febbraio. Il compagno la inondava di mail di insulti e minacce, destinate anche ai suoi familiari, perché temeva che potesse portargli via la bambina

Centinaia di mail di insulti e minacce alla moglie hanno portato all'allontanamento di un ex imprenditore 60enne dalla casa familiare.

L'uomo, che ora non potrà più avvicinarsi ai luoghi frequentati dalla compagna, una commercialista di 40 anni, e dalla figlia di 4 anni, è stato denunciato a metà febbraio dopo anni di soprusi. L'ex imprenditore non avrebbe mai alzato le mai sulla donna e sulla figlia, ma a lungo le avrebbe fatte vivere in un clima di terrore, minacciando di morte loro e i suoceri.

Il 60enne, secondo quanto accertato dagli inquirenti, ha inviato alla compagna almeno 400 e-mail, per controllarla e sfogare su di lei le sue frustrazioni, In particolare l'uomo era molto geloso della figlia e temeva che la 40enne potesse portargliela via e impedirgli di vederla, tanto da arrivare a nascondere i documenti della figlia per prevenire un'eventuale fuga.

A metà febbraio la commercialista, stanca di subire, si è rivolta alla polizia e ora il compagno è stato allontanato dall'abitazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Attualità

Veneto in zona arancione: cosa si può fare da martedì 6 aprile

Attualità

Covid, l'imprenditore Amir Vettorello muore a 46 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento