Miss Venice Beach: a Bibione vince la trevigiana Cristina Vacarciuc

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

TREVISO L'ultima tappa della sesta edizione di "Miss Venice Beach 2016" si è conclusa e a trionfare è stata una giovanissima ragazza proveniente da Treviso: Cristina Vacarciuc. Nelle scorse ore, in Piazza Fontana a Bibione, anche le ultime quattro Miss del concorso sono state scelte scrupolosamente dalla giuria composta da Nicola Mattiazzo, imprenditore e titolare dell'azienda "Bagghy" di Fossò, Davide de Bortoli, giornalista de "il Gazzettino" media partner dell'evento, Rachele Turco finalista fasciata dell'edizione "Miss Venice Beach 2014", Tiziana Russo titolare di "Securvigilar S.r.l." e Denis Masutti, responsabile della gestione "Bibione Thermae".

Quattro uscite per le ragazze, tra il voto moda presentazione e interpretazione, che durante la serata hanno indossato i coloratissimi bikini "Paradise Beachwear" gli shorts della boutique "Gigi abbigliamento" e la collezione "Terrin" delle borse "Bagghy", tutte aziende esclusivamente made in Italy. Tanti talenti in passerella tra cantanti, ballerine e aspiranti attrici. L'ultima corona va a Cristina Vacarciuc, 17enne di Treviso del segno del leone che si aggiudica il titolo di "Miss Bibione Thermae", fasciata dal direttore Denis Masutti, al secondo posto Anna Cavalli di Bassano con il titolo di "Miss Bagghy" fasciata dall imprenditore Nicola Mattiazzo, terzo posto per la 15enne padovana Sabrina Battista "Miss Coraya", quarto posto con il titolo di "Miss Paradise Beachwear" per Giada Cusin 23enne di Udine del segno del sagittario.

Show cooking di inizio serata diretto da Carmine Giovinazzo, ex concorrente del programma "MasterChef Italia" e titolare del ristorante "al Doc" taverna-gourmet a Piove di Sacco (PD) che ha deliziato il pubblico con una ricetta a base di treccia di pasta sfoglia e verdure dell'azienda "Pizza più" con pane carasau e mousse di robiola de "il Caseificio di Roncade" e roast-beef dell'azienda "Dimensione Carne", abbinata a cristalli di gelatina al mirtillo oltre 1000 degustazioni offerte allo splendido pubblico presente, il tutto accompagnato da "Leffe" e prosecco "Ca' del Sole". I finger food serviti all'interno del villaggio delle miss dove era presente anche il simulatore dell'attrazione "Oblivion" direttamente dal parco divertimenti "Gardaland" partner dell'evento e location del calendario "Miss Venice Beach 2016".

Sul palco, a presentare le miss, insieme alla conduttrice e organizzatrice dell'evento Elisa Bagordo, talentuosa showgirl italiana, dall'eleganza unica e inimitabile, Linda Pani "Miss Venice Beach 2015" che dovrà cedere la corona in cristalli swarowski realizzata dall'azienda "Mi.May" e lo scettro, vera opera d'arte in vetro di murano realizzata dalla scuola del vetro "Abate Zanetti" tenuto in custodia durante la serata dal personale della sicurezza dell'azienda "Securvigilar". L'ultima uscita delle miss è stata dedicata al tema metallo, acconciate e truccate dal "Salone Zanzico Maria" in Via del Leone che ha saputo renderle luminose e splendenti, sensuali ed eleganti con applicazioni di corone in metallo e collane pregiate in stile dea greca della guerra per interpretare al meglio il tema metallo. Venti le vincitrici pronte per la finale da sogno domenica 7 agosto a Ca' Vendramin Calergi, storico palazzo veneziano sede del Casino di Venezia. Ancora una può però aggiudicarsi il pass facendosi votare online sul sito www.missvenicebeach.it votate quindi la vostra miss preferita che sarà fasciata direttamente domenica nel giardino del palazzo.

Torna su
TrevisoToday è in caricamento