Sociale, mobilità gratuita a Breda, Carbonera e Maserada

Presentato lunedì il progetto "Mobilità gratuita", promosso dalla società Europa Servizi Spa e patrocinato dai Comuni di Breda, Carbonera e Maserada

I rappresentanti degli enti coinvolti nel progetto

Pubblico e privato insieme per aiutare chi è meno fortunato. Nasce da questa sinergia il progetto "Mobilità Gratuita", che permetterà alle comunità di Breda di Piave, Carbonera e Maserada sul Piave di ricevere in comodato gratuito un veicolo attrezzato, che la Cooperativa "Il Sentiero" utilizzerà per il trasporto di cittadini diversamente abili, anziani e persone con ridotta capacità motoria.

A presentare il progetto, lunedì, il presidente della cooperativa, Romeo Casellato: "Per i nostri utenti e per le molte attività della nostra Cooperativa e Associazione disabili, sarà un mezzo indispensabile. Ora ne usiamo altri due, ma sono in comodato d’uso a pagamento. Averne uno gratuitamente sarà una boccata d’ossigeno per la nostra realtà, che segue 50 utenti a livello domiciliare”.

L’iniziativa, promossa dalla società Europa Servizi Spa, è patrocinata dai Comuni di Breda, Carbonera e Maserada, che da anni lavorano collaborano in materia sociale.

Il mezzo concesso in comodato sarà un Fiat Doblò, adatto a trasportare quattro passeggeri oltre all’autista e completamente attrezzato per questa tipologia di trasporti, con elevatore omologato per il trasporto di sedia a rotelle.

Il finanziamento del progetto e la sua attivazione avverranno grazie all'affitto, da parte degli imprenditori della zona, di superfici sulla carrozzeria del veicolo come spazi pubblicitari.

“Le amministrazioni comunali – ha spiegato Sandra Rossa, funzionaria di Europa Servizi, che coordina il progetto "Mobilità Gratuita" - invieranno nei prossimi giorni a tutti gli imprenditori del territorio una lettera per spiegare il progetto, in cui sarà specificato il numero verde gratuito 800 236 482 al quale potranno rivolgersi per ogni evenienza. Successivamente tre nostri agenti, contatteranno gli imprenditori per concordare un incontro interlocutorio e illustrare il progetto".

Fabiano Bonato, sindaco di Carbonera, ha sottolineato come la collaborazione tra pubblico e privato rappresenti un valore aggiunto per le amministrazioni locali, sempre più limitate nelle risorse e negli investimenti: "Ci auguriamo che gli imprenditori del nostro territorio accolgano positivamente questo progetto e questa iniziativa”.

Un ringraziamento alla Cooperativa "Il Sentiero" è venuto dall'assessore al Sociale di Maserada sul Piave, Romeo Schiocchetto, che ha aggiunto: "Questo progetto è importante per dare un servizio ancora più puntuale ed efficace, e come amministrazioni ci impegniamo a darne un grande risalto, coinvolgendo gli imprenditori del nostro territorio”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Il Veneto è di nuovo una regione a rischio elevato»

  • Scooter fuori strada contro un lampione: morta una 14enne

  • Si schianta con la moto contro un'auto: grave un centauro

  • Coronavirus, nuovo aumento di casi in Veneto, Zaia: «Sono preoccupato»

  • Salvato dall'annegamento, 20enne muore dopo una settimana di agonia

  • Bimba di due anni uccisa da un tumore

Torna su
TrevisoToday è in caricamento