menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il denaro sequestrato dai carabinieri

Il denaro sequestrato dai carabinieri

Spendono nei negozi banconote false, nei guai sei ragazzi insospettabili

Indagine dei carabinieri di Mogliano Veneto avviata dalle segnalazioni di alcuni commercianti della zona. I denunciati hanno tra i 15 e i 21 anni, tra cui anche una ragazza

Sei giovani di Mogliano Veneto, tra cui una ragazza, tutti tra i 15 e i 21 anni, sono stati denunciati nei giorni scorsi dai carabinieri per detenzione e spendita di banconote false e truffa in concorso. L'indagine era cominciata dopo alcune preziose segnalazioni all'Arma da parte di alcuni commercianti del moglianese che avevano riferito di acquisti con banconote false da 50 euro in vari esercizi commerciali (alcuni andati a buon fine ed altri no) da parte di un gruppetto di giovani.

Il primo ad essere identificato e "pizzicato" dai carabinieri moglianesi è stato, nel mese di febbraio scorso, un 15enne fermato nei pressi della stazione ferroviaria di Preganziol e trovato in possesso, complessivamente, di 16 banconote false da 50 euro (12 delle quali occultate sulla persona e le rimanenti presso la sua abitazione).

Le investigazioni hanno poi consentito di identificare gli altri "complici" del ragazzo e di accertare che gli stessi, nel solo mese di febbraio, avevano fatto in più occasioni acquisti di pizze e bibite nei comuni di Mogliano Veneto e Casier per un importo complessivo di 500 euro. Le banconote false sino state tutte recuperate e poste sotto sequestro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Il peso cambia da un giorno all'altro, perchè?

Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento