menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La pistola Bernardelli sequestrata dai carabinieri di Venezia

La pistola Bernardelli sequestrata dai carabinieri di Venezia

Minacce con una pistola all'ex fidanzata, 29enne arrestato

In cella pregiudicato albanese che stava soggiornando in un B&B di Mogliano Veneto: operazione dei carabinieri del nucleo investigativo di Venezia. La donna, una prostituta romena, è stata costretta a seguirlo

Per costringere l'ex fidanzata, una giovane prostituta romena, a lasciare l'abitazione in cui una coppia di amici la ospitavano, e a seguirlo nel B&B di Mogliano in cui soggiornava, non ha esitato a presentarsi da lei, con un complice e armato di pistola. Un gesto di prepotenza, avvenuto nella notte tra domenica e lunedì a Strà, che non è rimasto fortunatamente impunito. I carabinieri del nucleo investigativo di Venezia e i militari della stazione di Mogliano, hanno arrestato un pregiudicato albanese di 29 anni, Jeton Makaj, ufficialmente residente nel varesotto. I militari, perquisendo l'alloggio dello straniero, hanno ritrovato una pistola Bernardelli, calibro 7,65: si tratta di un'arma che risultava essere stata rubata mesi fa nel vicentino.

Lo straniero, ora in carcere a Santa Bona, è comparso oggi, martedì, di fronte al giudice per il processo per direttissima e ha patteggiato due anni di reclusione per porto e detenzione di arma da fuoco, violazione di domicilio aggravata, minaccia grave e minaccia privata. Visti i precedenti lo straniero non ha potuto ricorrere alla sospensione condizionale della pena. E' probabile che il gesto del balcanico sia legato al mondo della prostituzione lungo il Terraglio. Il complice che ha partecipato con lui alla spedizione punitiva in terra veneziana, un romeno di 24 anni, se l'è cavata con una denuncia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Alimentazione

Dinner cancelling la dieta di Fiorello: come funziona

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento