menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Restano in carcere i due spacciatori albanesi arrestati a mogliano

Restano in carcere i due spacciatori albanesi arrestati a mogliano

Restano in carcere i due spacciatori trovati con due chili e mezzo di cocaina

«Grave e pericolosa attività di spaccio»: queste le motivazioni con cui il gip Angelo Mascolo ha convalidato gli arresti del 22enne Denis Rapai e del 23enne Andrea Koci, entrambi albanesi

«Grave e pericolosa attività di spaccio». Queste le motivazioni con cui il gip Angelo Mascolo ha convalidato oggi, lunedì 2 novembre, gli arresti del 22enne Denis Rapai e del 23enne Andrea Koci, entrambi albanesi, accusati di essere al centro di un grosso traffico di cocaina. Il giudice ha anche confermato la custodia cautelare in carcere per  entrambi, che restano così rinchiusi nel penitenziario di S. Bona a Treviso.

Rapai e Koci sono finiti nella rete della Guardia di Finanza che venerdì scorso ha sequestrato oltre due chili di "polvere bianca" destinata ai mercati delle province di Treviso e Venezia e che avrebbe fruttato centinaia di migliaia di euro. L'indagine degli uomini del gruppo operativo antidroga del nucleo di polizia economico finanziaria di Venezia è iniziata da Mogliano Veneto e, in particolare, da un viavai sospetto nella zona intorno agli istituti scolastici.

Individuato uno dei trafficanti, un giovane albanese senza fissa dimora, i militari hanno cominciato a monitorarne i movimenti fino a quando hanno deciso, avendolo notato in pieno giorno allontanarsi velocemente da un parcheggio della città con una borsa, di far scattare il controllo. Invece di fermarsi Denis Rapai è fuggito nelle campagne circostanti. Inseguito e bloccato, è stato perquisito: nella borsa sono aveva due panetti di cocaina ed è stato, quindi, arrestato.

La perquisizione si è estesa, poi, ai due appartamenti in cui il pusher era stato visto andare nei giorni precedenti. In una delle abitazioni è stato identificato Koci che ha consegnato spontaneamente tre involucri contenenti altra cocaina già confezionata, per un peso di circa mezzo etto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
blog

Il papà più bello d'Italia? Ha 34 anni, è trevigiano ed è gay

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento