Cronaca

Mogliano piange la scomparsa di coach Slobodan Komadina

E' morto all'età 51 anni, a causa di un tumore. L'allenatore di basket, originario della Croazia, si era trasferito in Italia per sfuggire alla guerra civile nell'ex Jugoslavia

MOGLIANO Si svolgeranno alle 16.30 di oggi, venerdì 3 giugno, presso la chiesa di Santa Maria Assunta a Mogliano i funerali di Slobodan Komadina, allenatore di basket molto conosciuto nella Marca e scomparso prematuramente all'età di 51 anni, domenica scorsa. Coach Miky, come tutti lo conoscevano, è stato stroncato da un tumore contro cui stava da tempo combattendo. Komadina, nei primi anni '90, era sfuggito alla guerra civile nella ex Jugoslavia e si era trasferito nella Marca dove è nato il figlio Sasha che ora ha 20 anni e gioca come playmaker nel Montebelluna. Slobodan Komadina aveva allenato nel corso della sua carriera la polisportiva Mogliano, il Dolo e la Libertas Scorzè, fino al 2012, è molto conosciuto in città. A riportare la notizia è la Tribuna di Treviso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mogliano piange la scomparsa di coach Slobodan Komadina

TrevisoToday è in caricamento