Cronaca Mogliano Veneto

Male incurabile, dirigente delle Generali muore a 53 anni

Giorgio Di Giusto lavorava presso la sede delle Generali a Marocco di Mogliano Veneto. Dirigente del Tennis club Mogliano, lascia moglie e due figli. Venerdì alle 10 il funerale

Un uomo generoso, meticoloso e con il tennis nel cuore. Sono ore di lutto per gli appassionati della racchetta della Marca per la scomparsa di Giorgio Di Giusto, stroncato a 53 anni da un tumore contro cui stava combattendo da tempo. Di Giusto, dirigente delle assicurazioni Generali (lavorava da tanti anni nella sede di Marocco) si è spento la scorsa notte, quella tra martedì e mercoledì, presso l'ospedale Ca' Foncello di Treviso, dove si trovata ricoverato. Solo otto mesi fa era stato sottoposto ad una delicata operazione ad un rene.

Al Tennis club di Mogliano Veneto la notizia è arrivata come un colpo al cuore. «E’ venuto a mancare improvvisamente un elemento cardine del sodalizio moglianese -commenta Alfredo Gris- un dirigente insostituibile, una persona sempre gentile e disponibile che lascia un vuoto incolmabile». «Era preciso e puntuale»: commenta anche il responsabile provinciale dei giudici di gara, Giuliano Ferro, il primo a dare la triste notizia al movimento di Marca.

Giorgio lascia la moglie Ilenia, la figlia Elena e Lorenzo, una delle promesse del Tc Mogliano, sempre in viaggio con il padre tra i vari tornei giovanili locali. Il sodalizio moglianese ha indetto una raccolta fondi per i funerali che si terranno venerdì 12 alle ore 10 presso la Chiesa Parrocchiale Sacro Cuore di Gesù in via Torino a Mogliano Veneto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Male incurabile, dirigente delle Generali muore a 53 anni

TrevisoToday è in caricamento