Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca Via Ronzinella

Auto della polizia locale incendiate, il sindaco: "Non ci faremo intimidire"

Carola Arena vuole vederci chiaro: "Al vaglio degli inquirenti, oltre alle immagini dell’impianto di videosorveglianza, le operazioni condotte in questi mesi dagli agenti"

MOGLIANO VENETO Sindaco, Comandante e Agenti della Polizia Locale sono stati svegliati nella notte tra lunedì e martedì dai Carabinieri: l’Opel Insigna, l’ammiraglia del parco mezzi della Polizia Locale spesso usata dal Comandante Stefano Forte, è stata data alle fiamme. Secondo la prima ricostruzione degli inquirenti, che stanno vagliando proprio in queste ore le immagini dell’impianto di videosorveglianza, attorno alle due di martedì mattina dei malviventi hanno cosparso di liquido infiammabile l’automobile, in particolar modo nella sua parte anteriore, prima di appiccare il fuoco e darsi alla fuga.

L’auto, parcheggiata nei posti previsti nei pressi del Comando di Polizia Locale, è completamente distrutta; risulta invece danneggiata, ma probabilmente riparabile, un’altra autovettura di servizio parcheggiata vicino. L’obiettivo, evidente, era dunque l’auto maggiormente rappresentativa della Polizia Locale; al vaglio degli inquirenti, oltre alle immagini dell’impianto di videosorveglianza, le operazioni condotte in questi mesi dagli agenti.

“L’atto criminale – commenta il Sindaco, Carola Arena – perpetrato ai danni del Comando di Polizia Locale costituisce un preciso attacco all’azione di contrasto al crimine che la nostra Amministrazione sta conducendo. Proprio per questo, oltre ad esprimere la più profonda vicinanza al Comandante Forte e a tutte le donne e gli uomini del Comando, voglio ribadire con fermezza assoluta che non ci faremo intimidire da atti di questo tipo.”   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auto della polizia locale incendiate, il sindaco: "Non ci faremo intimidire"

TrevisoToday è in caricamento