Cronaca

MOM per l'Adunata: sforzo straordinario, solo sabato 30mila persone trasportate

L'azienda ha scelto di prolungare il servizio anche oltre le 2 di notte e ha messo in campo tutte le risorse a disposizione: la frequenza della navetta è passata persino da 15 a 5 minuti

TREVISO Per il terzo giorno consecutivo è in funzione ininterrottamente, dalle 6 del mattino, la navetta circolare a servizio del centro storico, servizio straordinario che Mobilità di Marca sta realizzando per l'Adunata Nazionale degli Alpini. Già venerdì la navetta ha riscosso un ottimo successo da parte del pubblico diretto verso il centro città che per tutta la giornata ha continuato ad affluire dagli accampamenti nella cintura sub urbana. L'azienda ha scelto di prolungare il servizio anche oltre le 2 di notte (si sono superate le 2.30) per rispondere alla richiesta e non lasciare nessuno a terra. Il bilancio del venerdì si è chiuso con 22mila clienti saliti a bordo.

Sabato il giorno più complesso da gestire sul fronte dell'afflusso. Parlano i numeri: 30 mila persone trasportate già alle 19, con un successivo picco intorno alle 2). Alcuni punti sono stati vicini alla "saturazione": in particolare viale IV Novembre dove i bus sono stati costretti a passare a senso unico alternato e ad attendere il semaforo provvisorio. L'azienda ha messo in campo tutte le risorse a disposizione: la frequenza della navetta è passata persino da 15 a 5 minuti (triplicando quindi l'intensità), e sono stati oltre 20 i mezzi che hanno circolato contemporaneamente sulla circolare provvisoria e che hanno continuato fino all'alba. Domenica, invece, tutto il servizio urbano sarà in funzione dalle dalle 6 alle 22. Il servizio extraurbano, che mantiene spostato il capolinea all'HUB OVEST, è stato regolare per tutta la giornata. Tutte le info su percorsi e orari modificati: www.mobilitadimarca.it/adunata-alpini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

MOM per l'Adunata: sforzo straordinario, solo sabato 30mila persone trasportate

TrevisoToday è in caricamento