Nel giardino della scuola media spunta una granata della Grande Guerra

Intervengono gli artificieri del 3° Reggimento Genio Guastatori di Udine all'istituto "Martiri della libertà" di Monastier. A ritrovare l'ordigno alcuni manutentori

MONASTIER Questa mattina gli artificieri del 3° Reggimento Genio Guastatori di Udine, allertati con urgenza dalla Prefettura di Treviso, hanno effettuato un intervento di bonifica del territorio da ordigni residuati bellici del primo conflitto mondiale. I militari del genio militare di Udine, con poco tempo di preavviso, si sono recati in località Monastier in provincia di Treviso, precisamente nel giardino della Scuola Media Statale “Martiri della Libertà”, dove ad attenderli, oltre ai carabinieri della stazione di San Biagio di Callalta, vi era il Sindaco in persona, il quale aveva sollecitato con una certa urgenza l’intervento degli specialisti dell’Esercito vista la delicata questione di sicurezza che ha interessato una scuola del suo territorio. Infatti nel giardino della scuola media in questione vi era una granata da 75mm HE (alto esplosivo) di fabbricazione italiana risalente al primo conflitto mondiale la cui presenza era stata segnalata nel tardo pomeriggio di ieri dai manutentori del giardino.

IMG_8663-2

Il residuato bellico è stato messo in sicurezza e trasportato in un’area idonea al brillamento in custodia alla competente stazione dei carabinieri e appena la prefettura di Treviso avrà predisposto tutte le misure di sicurezza, il team EOD (Explosive Ordnance Disposal) del del 3° Reggimento Genio Guastatori di Udine provvederà alla distruzione finale.Le operazioni dell’Esercito hanno avuto inizio alle ore 09:30 circa e sino concluse alle 11:30 circa. L’organizzazione delle attività, volte a garantire la sicurezza dell’area interessata, è stata coordinata dalla Prefettura di Treviso. Si segnala che la scuola non è stata evacuata grazie all’attuale sospensione delle lezioni visto il periodo pasquale.

Il 3° Reggimento Genio Guastatori di Udine è un’unità dell’Arma del Genio che, sotto il controllo del Comando Forze Operative Nord di Padova, è incaricata di bonificare il territorio del Friuli Venezia Giulia e delle province di Treviso e Venezia dai residuati bellici dei due conflitti mondiali ancora esistenti. L’Esercito, grazie alla connotazione “dual-use” dei  reparti del genio, oltre all'impiego operativo nelle missioni internazionali, è in grado d'intervenire nei casi di pubbliche calamità e utilità, in ogni momento, su tutto il territorio italiano a supporto della comunità nazionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve e vento forte, scatta l'allerta meteo in Veneto

  • Covid, nuova ordinanza di Zaia: «Riapriamo i negozi di medie e grandi dimensioni al sabato»

  • Una settimana di agonia dopo il malore, morto Remo Sernagiotto

  • Festa in casa con 42 persone, vicini chiamano i carabinieri

  • Festa nel locale con 120 persone: blitz di polizia, polizia locale e carabinieri

  • Incidente mortale in Treviso Mare: motociclista muore a 61 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento