Investe un ciclista e scappa, arrivano i carabinieri e li aggredisce

Serata di follia per un idraulico 48enne di Meolo che è stato bloccato: se l'è cavata con una denuncia per resistenza a pubblico ufficiale

Una pattuglia dei carabinieri, foto archivio

Investe un ciclista con il suo furgone, scappa senza prestargli soccorso e una volta raggiunto dai carabinieri, spintona a terra uno dei militari, ferendolo. Protagonista di questo raptus di follia, avvenuto nella serata di mercoledì a Monastier, lungo via Castelletto, è stato un idraulico di 48 anni, residente a Meolo. L'uomo, trovato in possesso di alcuni grammi di marijuana, se l'è cavata con una denuncia per resistenza a pubblico ufficiale. Il militare è dovuto ricorrere alle cure mediche da parte dei medici del pronto soccorso dell'ospedale Ca' Foncello di Treviso. Il 48enne è stato bloccato, non senza fatica, dai militari della stazione di Roncade e dai carabinieri del nucleo radiomobile, e poi affidato alle cure degli infermieri del Suem 118.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borsa di cibo gettata tra i rifiuti: «Uno spreco che fa rabbia»

  • Camion carico di pollame finisce sulla pista ciclopedonale

  • Schiacciato da un camion in rotonda, ciclista muore a 63 anni

  • Vasto incendio da "Vaka Mora": a fuoco 500 balle di fieno

  • Malattia fulminante spegne la vita della piccola Nicole a soli 12 anni

  • Scompare all'improvviso da casa, il biglietto ai genitori: «Non venitemi a cercare»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento