rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca Cappella Maggiore

Scivola al ritorno da un'escursione, polso fratturato per una 38enne

Brutta disavventura per un'escursionista di Cappella Maggiore nel pomeriggio di domenica 20 marzo. Caduta su un sentiero del Monte Cinto, si è procurata diverse escoriazioni

Il soccorso alpino di Padova è intervenuto nel pomeriggio di domenica 20 marzo per aiutare una donna scivolata sul sentiero del Monte Cinto. L'incidente è avvenuto verso le tre di domenica pomeriggio, 20 marzo.

Ricevuta la chiamata, la centrale del Suem 118 ha allertato il soccorso alpino di Padova. Protagoista della disavventura una donna di 38 anni residente a Cappella Maggiore. L'escursionista si trovava con un'amica quando, nella fase di discesa dal Monte Cinto, è scivolata lungo il sentiero. Dopo la caduta rovinosa, la 38enne non è più riuscita a proseguire in autonomia. Sul posto sono intervenuti dieci soccorritori, tra cui un medico e due infermiere. Da una prima visita sul posto, la donna avrebbe un polso fratturato e diverse escoriazioni. Caricata sulla barella portantina, la 38enne è stata trasportata a braccio per un chilometro e mezzo fino a luogo dove attendeva l'ambulanza della Croce rossa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scivola al ritorno da un'escursione, polso fratturato per una 38enne

TrevisoToday è in caricamento