Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Ricerche a vuoto fino alle 3 del mattino, appello del Soccorso alpino

Nella serata di Ferragosto ai soccorritori del Cnsas Fvg erano state segnalate delle luci intermittenti sul Monte Raut. Il timore è che possa trattarsi di escursionisti dispersi

Le ricerche del Cnsas Fvg (Credits Udinetoday)

Sabato sera, 15 agosto, intorno alle 21.30 la stazione di Maniago del Soccorso Alpino e Speleologico è stata allertata dalla Sores su chiamata di alcune persone che, da Malga Fara (in provincia di Pordenone), riportavano di aver visto una luce intermittente sul Monte Raut.

La stessa segnalazione è giunta direttamente in stazione pochi minuti dopo da altre persone. A quel punto la stazione si è mobilitata con alcuni tecnici, sul posto anche i vigili del fuoco, e si è recata sui pendii del Raut per effettuare perlustrazioni e richiami. Le squadre sono però rientrate alle tre e mezza del mattino senza alcun risultato. Il Cnsas Fvg ha voluto segnalare l'accaduto in modo da informare chiunque sapesse di amici, parenti o conoscenti recatisi nella zona per una escursione e avessero qualche eventuale informazione in più su possibili escursionisti dispersi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricerche a vuoto fino alle 3 del mattino, appello del Soccorso alpino

TrevisoToday è in caricamento