menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ats non autorizza i lavori, prende a pugni la vetrata dello sportello

Scatto d'ira di un 62enne che è rimasto ferito ed è stato trasportato in pronto soccorso. Lieve ferita al volto per un dipendente. Aggresssore denunciato per minacce, danneggiamento e perchè aveva con sè un coltello

MONTEBELLUNA Tensione in mattinata, poco dopo le 8.40, presso lo sportello Ats di Montebelluna, in via Schiavonesca Priula. Un 62enne di Quero, in preda all'ira nei confronti di uno dei dipendenti per una pratica non ancora autorizzata, ha colpito con un pugno una delle vetrate, ferendosi. Il dipendente dell'azienda Alto Trevigiano Servizi è rimasto leggermente ferito al volto da una scheggia di vetro ma non è stato necessario per lui ricorrere alle cure dei medici del pronto soccorso. Il 63enne è stato invece soccorso dagli infermieri di un'ambulanza del Suem 118 e trasportato presso il nosocomio montebellunese per essere medicato.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri del nucleo radiomobile che hanno sequestrato al bellunese un coltello che teneva in tasca: per questo motivo sarà denunciato per porto abusivo di armi o oggetti atti ad offendere, danneggiamento e minaccia aggravata. Il motivo della reazione violenta del 63enne sarebbe da ricondurre ad un lavoro di ripristino, da tempo richiesto ad Ats, ma non ancora realizzato presso un suo terreno: si tratterebbe semplicemente di un tubo del gas da interrare che l'impiegato in questione non ha ancora autorizzato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento