rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Cronaca Montebelluna / Via Feltrina Nord

Dalla cassa del negozio spariva denaro, a prenderlo era la donna delle pulizie

La denuncia presentata da un commerciante di Montebelluna ha portato i carabinieri ad alcuni appostamenti: martedì pomeriggio una 60enne è stata colta sul fatto a "ripulire" la cassa di un centinaio di euro

Dall'inizio del mese di febbraio si sono registrati, all'interno di un negozio di articoli tecnologici di via Feltrina a Montebelluna, dei misteriosi ammanchi di denaro: almeno in sei occasioni, al termine della giornata (soprattutto in quelle di martedì e venerdì), risultavano sparite ogni volta alcune centinaia di euro. Da qui la denuncia che è stata presentata dal titolare ai carabinieri di Montebelluna per fare luce sul mistero. Ieri pomeriggio, 27 febbraio, il giallo ha trovato finalmente una soluzione: alcuni carabinieri in borghese si sono appostati, nascosti nell'esercizio commerciale e hanno colto sul fatto una donna delle pulizie di circa 60 anni mentre stava prendendo una somma di circa 100 dalla cassa per metterseli in tasca. La donna non ha saputo dare nessuna giustificazione circa il suo gesto. Per lei è scattata una denuncia per furto aggravato e probabilmente la perdita del posto di lavoro: gli investigatori dell'Arma potrebbero contestarle almeno sei ammanchi per un totale di oltre 500 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalla cassa del negozio spariva denaro, a prenderlo era la donna delle pulizie

TrevisoToday è in caricamento