rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca Montebelluna

Schianto mortale, archiviata l'indagine su Ermanno Boffa

Il noto commercialista trevigiano, marito di Sabrina Benetton, figlia di Gilberto, secondo la perizia tecnica disposta dalla Procura non è responsabile della morte di Evelina Federigo, avvenuta a Montebelluna

La consulenza tecnica, eseguita dall'ingegnere Francesco Sottana, dice che la Fiat Panda al volante della quale c'era Evelina Federigo non si fermò allo stop e la Porsche Panamera con alla guida Ermanno Boffa, che procedeva rispettando i limiti di velocità, si trovò di fronte il mezzo e non riuscì ad evitare lo schianto che costò la vita alla donna.

Sulla base della perizia si è quindi arrivati all'archiviazione del fascicolo d'inchiesta avviata a carico del noto commercialista trevigiano, marito di Sabrina Benetton, figlia di Gilberto. Lo ha disposto il giudice per l'udienza preliminare Marco Biagetti, che ha ritenuto fondate e condivisibili le argomentazioni del pubblico ministero Mara De Donà, escludendo qualsiasi rilievo di colpa generica o specifica:

L'incidente era avvenuto a Montebelluna, all'incrocio tra la strada statale Feltrina e via Argine. Ad avere la peggio era stata la Federigo, dipendente di Poste Italiane, originaria di Benevento e madre di due figli. A causa dell'urto la 40enne, che non indossava la cintura di sicurezza, fu sbalzata al di fuori dell'abitacolo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Schianto mortale, archiviata l'indagine su Ermanno Boffa

TrevisoToday è in caricamento