rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Cronaca Montebelluna

Trattativa per la vendita di un fucile, due arrestati dai carabinieri

Operazione dell'Arma di Montebelluna: nei guai un 60enne ed un 40enne, ora sottoposti alla presentazione settimanale alla polizia giudiziaria. Sequestrato un fucile "Mauser" della seconda guerra mondiale, completo di baionetta e munizioni

Un 60enne ed un 40enne sono stati arrestati dai carabinieri della Compagnia di Montebelluna per detenzione illegale di armi da guerra. Gli stessi detenevano in abitazione, senza averne titolo, un fucile tedesco marca "Mauser" completo di baionetta ed il secondo 30 proiettili. L'ipotesi è che fra i due fosse in corso proprio una trattativa riguardante il materiale d'armamento tempestivamente recuperato dai militari dell'Arma. Armi e munizionamento, risalenti alla seconda guerra mondiale ma del tutto efficienti, sono state poste sotto sequestro. Gli arresti sono stati convalidati e per entrambi, rimessi in libertà, è stata disposta la misura dell’obbligo di presentazione, con cadenza settimanale, all'ufficio di polizia territorialmente competente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trattativa per la vendita di un fucile, due arrestati dai carabinieri

TrevisoToday è in caricamento