Tenta di rapinare un connazionale e aggredisce i carabinieri, arrestato

L'episodio è avvenuto giovedì all'interno del centro commerciale "Luna" di Montebelluna. A finire in manette un marocchino di 29 anni: era alterato da alcool e droghe

L'interno del centro commerciale "Luna"

Nella tarda serata di ieri, i carabinieri del nucleo radiomobile e della stazione di Montebelluna, sono stati costretti ad intervenire presso il Centro Commerciale Luna per bloccare le intemperanze di Imad Rabroub, un marocchino 29enne pluripregiudicato per reati contro il patrimonio, la persona e per stupefacenti. Lo straniero, poco prima, aveva aggredito un connazionale, cercando di rubargli il portafoglio che conteneva del denaro contante.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Imad Rabroub, dopo l'intervento dei militari, si è scagliato verso di loro minacciandoli di morte. Il 29enne è stato inoltre trovato positivo alla cocaina e con un tasso alcolemico superiore a 2,5 g/l. Il ferito ha riportato lesioni giudicate guaribili in 15 giorni. Il malvivente, responsabile di tentata rapina, resistenza e minaccia a pubblico ufficiale e ubriachezza, è stato accompagnato presso il carcere di Treviso da dove è stato però scarcerato nel pomeriggio su disposizione del pubblico ministero Paolo Fietta. La data dell'udienza di convalida differita dell'arresto non è ancora stata fissata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borsa di cibo gettata tra i rifiuti: «Uno spreco che fa rabbia»

  • Schiacciato da un camion in rotonda, ciclista muore a 63 anni

  • Vasto incendio da "Vaka Mora": a fuoco 500 balle di fieno

  • Malattia fulminante spegne la vita della piccola Nicole a soli 12 anni

  • Scompare all'improvviso da casa, il biglietto ai genitori: «Non venitemi a cercare»

  • Nuova ordinanza di Zaia: «Mascherine solo al chiuso o a meno di un metro»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento