Accerchiato a malmenato a colpi di chiave inglese: identificati gli aggressori

L'episodio era avvenuto nella serata dello scorso 4 settembre, a Montebelluna. Vittima dell'agguato un marocchino di 32 anni. Gli autori, tre connazionali dell'uomo, sono stati identificati grazie all'analisi delle telecamere di videosorveglianza

Ad indagare sulla vicenda sono stati i carabinieri

Tre cittadini marocchini, un 22enne residente a Montebelluna, un 33enne proveniente da Brescia ed un 32enne di Camposampiero, sono stati denunciati dai carabinieri per il reato di rapina aggravata in concorso. I tre stranieri, secondo quanto ricostruito dagli investigatori dell'Arma, erano stati gli autori di un brutale assalto ai danni di un connazionale di 32 anni, residente a Vidor, avvenuto nella serata dello scorso 4 settembre.

Lo straniero si trovava in piazza IV novembre quando avvenne l'episodio. Erano da poco trascorse le 20.30 quando il terzetto di magrebini si è avvicinato al 32enne, cominciando a malmenarlo a calci e pugni e perfino colpito alla testa con una chiave inglese. I malviventi, dopo aver accerchiato e pestato selvaggiamente il malcapitato, si sono poi dileguati con il portafogli del 32enne, in cui erano presenti peraltro solo poche decine di euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' morto Tommaso, il bimbo di Dosson schiacciato da un cancello

  • Superenalotto, doppia vincita nel weekend in provincia di Treviso

  • Coronavirus, Zaia: «In Veneto misure prorogate fino al 15 ottobre»

  • Monfumo, Cornuda e Pederobba: raffica di allagamenti, strade come fiumi

  • Maltempo, albero cade e travolge un'auto: vigilante ferito

  • Coronavirus, Zaia: «Gli immigrati della Serena devono tornare a casa loro»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento