Accerchiato a malmenato a colpi di chiave inglese: identificati gli aggressori

L'episodio era avvenuto nella serata dello scorso 4 settembre, a Montebelluna. Vittima dell'agguato un marocchino di 32 anni. Gli autori, tre connazionali dell'uomo, sono stati identificati grazie all'analisi delle telecamere di videosorveglianza

Ad indagare sulla vicenda sono stati i carabinieri

Tre cittadini marocchini, un 22enne residente a Montebelluna, un 33enne proveniente da Brescia ed un 32enne di Camposampiero, sono stati denunciati dai carabinieri per il reato di rapina aggravata in concorso. I tre stranieri, secondo quanto ricostruito dagli investigatori dell'Arma, erano stati gli autori di un brutale assalto ai danni di un connazionale di 32 anni, residente a Vidor, avvenuto nella serata dello scorso 4 settembre.

Lo straniero si trovava in piazza IV novembre quando avvenne l'episodio. Erano da poco trascorse le 20.30 quando il terzetto di magrebini si è avvicinato al 32enne, cominciando a malmenarlo a calci e pugni e perfino colpito alla testa con una chiave inglese. I malviventi, dopo aver accerchiato e pestato selvaggiamente il malcapitato, si sono poi dileguati con il portafogli del 32enne, in cui erano presenti peraltro solo poche decine di euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tumore incurabile, il sorriso di Giorgio De Longhi si è spento a 57 anni

  • Acqua micellare: le verità nascoste

  • Diabete e festività: come scegliere i cibi senza rinunce

  • Schianto contro un'auto mentre torna da lavoro, muore operaio 49enne

  • Travolto e ucciso da un treno, la morte di Marco Cestaro fu un suicidio

  • Picchia un bambino per rubargli la borsa della madre: panico fuori dall'asilo

Torna su
TrevisoToday è in caricamento