Lite furibonda all'esterno del condominio Guarda, intervengono i carabinieri

Tensione lunedì sera in una delle zone più "calde" di Montebelluna. Un dominicano di 31 anni è stato aggredito da un marocchino di 45 anni nei pressi di un bar gestito da cinesi

Sul posto sono intervenuti i carabinieri (foto di Giulio Guarini)

C'è voluto l'intervento di varie pattuglie dei carabinieri del nucleo radiomobile di Montebelluna e delle stazioni di Paese e Crocetta del Montello per mettere fine ad una violenta lite che ha animato, si fa per dire, la tarda serata di lunedì 21 luglio nei pressi del condominio Guarda a Montebelluna, una delle zona più "calde" del Comune trevigiano per quanto riguarda la sicurezza. Ad affrontarsi due stranieri che si sono scazzottati violentemente tra loro, sotto lo sguardo attonito dei passanti: in base a quanto ricostruito dai militari un domenicano di 31 anni è stato aggredito violentemente da un marocchino di 45 anni. Per il primo è stato necessario l'intervento di un'ambulanza del Suem 118 che lo ha accompagnato presso il pronto soccorso. L'alterco, forse alimentato dall'alcool trangugiato in precedenza, era partito all'interno di un bar gestito da alcuni cittadini cinesi ed è terminato per strada.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: cos'è il saturimetro e perchè potrebbe salvarti la vita

  • Neve e vento forte, scatta l'allerta meteo in Veneto

  • Natale e Capodanno: trovato il modo per festeggiare

  • Una settimana di agonia dopo il malore, morto Remo Sernagiotto

  • Festa in casa con 42 persone, vicini chiamano i carabinieri

  • Suicida a 44 anni, indagato il marito per maltrattamenti

Torna su
TrevisoToday è in caricamento