menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Montebelluna: il Comune assegna oltre 28mila euro alle associazioni sportive

Si tratta di una somma relativa ai contributi aggiuntivi destinati alle associazioni sportive che operano nel territorio cittadino

MONTEBELLUNA L'amministrazione comunale ha assegnato in questi giorni i contributi aggiuntivi destinati alle associazioni sportive che operano nel territorio di Montebelluna. Si tratta di finanziamenti che derivano dall'accordo raggiunto un paio di anni fa tra amministrazione e la coralità delle associazioni sportive in ordine all'adeguamento delle tarfife per l'utilizzo degli impianti sportivi comunali. E' opportuno precisare che anche dopo tale adeguamento le tariffe rimangono tra le più convenienti su scala provinciale.

Commenta l'assesore allo sport, Elisa Gobbo: “Va precisato che tutte le associazioni sportive usufruiscono in modo indiretto di contributi fondamentali da parte del Comune: o perchè ottengono in gestione impianti sportivi comunali (vedasi il caso dei campi da calcio), o perchè accedono all'uso delle palestre comunali con un canone agevolato. In questo secondo caso, oltre i 2/3 delle spese per l'utilizzo (luce, riscaldamento e pulizia) sono sotenuti dal Comune a beneficio delle società sportive. Quindi i contributi erogati con la delibera di Giunta sono da considerarsi aggiuntivi e riservati alle società che rispondono ad uno o più dei cinque seguenti criteri fortemente voluti dal sindaco per ragioni di trasparenza ed equità”.

E' notevole il senso di responsabilità dimostrato dal mondo sportivo montebellunese. Due anni fa per aver condiviso con il sindaco la nacessaria revisione delle tariffe, oggi ad aver presentato la domanda sono state solo che rispondevano ai requisiti e questo ha evitato imbarazzi e risposte negative ed stato un segno di rispetto verso quelle società che ragioni diverse possono avere diritto a chiedere qualcosa in più. E una dimostrazione della maturità del nostro sistema di associazioni sportive. Hanno la priorità nella contribuzione, le attività sportive rivolte alle persone diversamente abili. Possono essere sostenuti gli sport di squadra, con particolare attenzione alle Associazioni Sportive che investono nella 'promozione - divulgazione' giovanile, delle singole discipline e soprattutto per il carattere sociale - aggregativo del territorio, il cui progetto implica un uso massiccio degli impianti sportivi con conseguente, maggiori oneri per le associazioni sportive".

"Possono poi essere finanziate, con stanziamenti ad hoc, eventuali appuntamenti/manifestazioni sportive di rilevanza nazionale e internazionale e destinate a produrre significative ricadute anche sul piano territoriale. Possono essere finanziate attività di “valorizzazione” degli impianti sportivi comunali sia di libero accesso e sia in concessione, effettuate da Associazioni Sportive e Comitati Civici che svolgono analoghe funzioni. A fronte di questa facoltà discrezionale dell’Amministrazione è doveroso precisare che tutti gli utenti di palestre e palazzetti ricevono dall’Amministrazione un 'contributo indiretto' sottoforma di tariffe agevolate, in quanto, le tariffe orarie che sono applicate per l’utilizzo delle strutture, coprono solamente il 30/35% dei costi complessivi di gestione. NON hanno la priorità gli sport che rispondono a una logica del servizio a domanda individuale. Per ragioni di trasparenza, a tutte le asscoiazioni sportive è stata inviata la comunicazione in ordine alla possibilità di presentare la domanda, con indicati i criteri di ammissibilità. Valutate le richieste prevenute ed in base ai criteri di assegnazione dei contributi sportivi per l’anno 2016, l'amministrazione comunale ha disposto l’erogazione della somma di 28.422,32 euro a tutte le 16 associazioni sportive che ne avevano fatto richiesta".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Il peso cambia da un giorno all'altro, perchè?

Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento