menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Montebelluna le donne in dolce attesa possono parcheggiare gratis in città

A partire dal quarto mese le future mamme in possesso del certificato medico attestante la gravidanza con l'indicazione della data presunta del parto, potranno richiedere il contrassegno che permetterà di sostare

MONTEBELLUNA A breve le future mamme montebellunesi potranno parcheggiare gratuitamente in città. La Giunta comunale, su iniziativa dell’Assessore alle politiche familiari Borgia in collaborazione con l’Assessore al Sociale Dino Bottin, ha infatti esteso anche ai mesi di gravidanza il periodo di tempo per cui è possibile beneficiare della sosta gratuita in città. Il progetto sperimentale “Parcheggio Rosa” estende quello già attiva dall’anno 2006 denominata “Parcheggio bebè” e rivolta alle neomamme.

Grazie al parcheggio rosa le donne incinte, a partire dal quarto mese, in possesso del certificato medico attestante la gravidanza con l'indicazione della data presunta del parto, potranno richiedere il contrassegno che permetterà di sostare gratuitamente, oltre ai 15 minuti già esistenti per tutti i cittadini, per un’ora e mezza al giorno nelle aree di parcheggio a pagamento o con disco orario, all’interno del Comune di Montebelluna.

Per richiedere la tessera è necessario recarsi allo sportello Servizi Sociali e compilare l'apposito modulo. La domanda va fatta dalla donna in gravidanza e deve contenere i suoi dati personali, quelli del figlio/a, con relativa potenziale data di nascita, e il numero di targa delle autovetture che usufruiranno della tessera.

Spiega l’assessore alle politiche familiari, Claudio Borgia: “Nella giornata in cui si celebra la donna, vogliamo omaggiare le donne montebellunesi in attesa di un figlio con una bella notizia. E’ questa una prima iniziativa che va incontro alle esigenze delle famiglie e che farà parte del progetto più ampio “Montebelluna per la famiglia” che sarà messo a punto nei prossimi mesi. In un momento di difficoltà come questo che sta interessando la società e molte famiglie, pur con le ristrettezze economiche dell’ente comunale, abbiamo voluto avviare questa iniziativa che, di fatto, estende il beneficio per le neomamme consentendo loro di poter raggiungere il centro della città e parcheggiare gratuitamente per la prima ora e mezza. Il progetto parte in modo sperimentale e durerà per tutto il 2017 con l’intento di testarne fattibilità e gradimento e, se possibile, renderlo permanente”.

Ovviamente, dopo il parto, I genitori del neonato possono beneficiare del Parcheggio bebè che permette fino ad un anno di età del bambino di parcheggiare gratis in centro per un'ora e mezza al giorno. Anche il Parcheggio bebè può essere richiesto all'Ufficio Servizi Sociali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento