rotate-mobile
Cronaca Montebelluna

Si spacciano per infermiere: derubata un'anziana a San Gaetano

Due episodi nella giornata di oggi, giovedì, nella frazione di Montebelluna. Il Comune lancia l'allarme: "Si invita a diffidare e segnalare alle forze dell'ordine"

MONTEBELLUNA Sono pervenute nel pomeriggio ai servizi sociali di Montebelluna due segnalazioni da parte di due anziane residenti nella frazione di San Gaetano che nella giornata di oggi hanno ricevuto la visita da parte di due donne che si presentavano come operatori infermieristiche. In un caso la visita si è tradotta in un furto. Nel primo caso l'anziana, non fidandosi delle due donne, non ha permesso loro di accedere alla propria abitazione.

Nel secondo caso, purtroppo, le due signore sono state accolte in casa dalla signora la quale le ha fatte accedere in camera. Solo al termine della visita l'anziana si è resa conto della sparizione di alcuni oggetti preziosi e, insospettita, ha fatto sapere l'accaduto ai Servizi sociali e, nel pomeriggio, si è proceduto con la segnalazione ai carabinieri. Secondo la descrizione raccolta dalle due anziane, si tratta di due donne di mezza età, vestite di bianco e dall'accento italiano, una delle quali di piccola statura e con i capelli corti e scuri. Si muoverebero a bordo di un'automobile scura.

Commenta il sindaco, Marzio Favero: “A fronte di questi spiacevoli espisodi, è necessario chiarire che né il Comune né l'Ulss hanno attivato gruppi di infermieri affinchè effettuino dei controlli presso gli anziani. Invitiamo pertanto i cittadini e gli anziani a diffidare di queste persone che si presentano in casa spacciandosi per infermieri e ad evitare di farli accedere nella propria abitazione. Nel caso si presentino alla porta invitiamo tutti a chiamare immediatamente la polizia locale e i carabinieri”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si spacciano per infermiere: derubata un'anziana a San Gaetano

TrevisoToday è in caricamento