rotate-mobile
Cronaca Montebelluna

Violenze sessuali sulle pazienti, ginecologo finisce in carcere

L'ex medico dell'Ulss 2 in servizio all'ospedale di Montebelluna è stato arrestato dai carabinieri. Dovrà scontare una pena di quasi tre anni di carcere per i reati commessi

I carabinieri di Montebelluna hanno rintracciato e arrestato, in esecuzione di un ordine di carcerazione del tribunale di Treviso, F.A., 55 anni, ex medico ginecologo dell'Ulss 2.

L'uomo era stato condannato ad una pena di quasi tre anni di carcere per violenza sessuale aggravata e continuata, reati commessi tra il 2018 e il 2020. L'arrestato, a carico del quale il giudice ha confermato anche le pene accessorie (interdizione dai pubblici uffici e sospensione dalla professione per tutta la durata della pena principale), nelle scorse ore è stato portato in carcere a Treviso dai militari dell'Arma. L'ex ginecologo esercitava a Montebelluna prima di dimettersi spontaneamente. Condannato prima ad un anno, poi a due anni e sei mesi sempre in abbreviato con sentenze confermate dalla Corte d'Appello, lo scorso luglio aveva ricevuto una terza condanna ad un anno e quattro mesi, con la sospensione condizionale della pena, mentre a gennaio del 2023 era arrivata la quarta condanna di altri sei mesi, con la lieve entità prevalente sulle aggravanti e anche sulla recidiva, per aver praticato, invece di una normale visita ginecologica, delle manovre poco ortodosse sfociate in un abuso sessuale. Rintracciato dai carabinieri di Montebelluna, l'ex medico è stato assicurato alla Giustizia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenze sessuali sulle pazienti, ginecologo finisce in carcere

TrevisoToday è in caricamento